rassegna stampa

Donazione dei sindaci per la Casa di Ventignano

foto tratta da Il Tirreno. Da sinistra: Alessandro Carrai, Marino Lupi, Stefania Saccardi, Vittorio Gabbanini, Alessio Spinelli

tratto da IlTirreno.it
14 novembre 2014
Spinelli, Gabbanini e l'assessore regionale Saccardi in visita al centro colpito dal fulmine devolvono 300 euro: un gesto simbolico per invitare i cittadini a dare il loro contributo. I danni ammontano a 70mila euro
FUCECCHIO. Un appello a più voci per sostenere la Casa di Ventignano, il centro dell’Asl 11 che ospita 35 giovani autistici, colpito da un fulmine e gravemente danneggiato lunedì scorso 10 novembre.
All’appello lanciato dai sindaci di Fucecchio Alessio Spinelli e di San Miniato Vittorio Gabbanini, che è anche presidente della Società della Salute, si è unita venerdì 14 novembre la vicepresidente della Regione Toscana Stefania Saccardi, in visita al centro. I due sindaci e l’assessore al welfare e all’integrazione socio-sanitaria della Regione hanno effettuato una donazione (300 euro il totale) come gesto simbolico per invitare tutte le persone che possono a dare il loro contributo alla ricostruzione della Casa di Ventignano (IBAN: IT35V0842537870000031012875 intestato a Associazione Autismo Casa di Ventignano - causale Ventignano ferita. Banca di Credito Cooperativo di Cambiano ag. Di Fucecchio). [continua a leggere qui]

La vicepresidente Saccardi visita la Casa di Ventignano: “La Regione darà una mano”. Presenti anche i sindaci Spinelli e Gabbanini. Donati 300 euro

foto tratta da gonews.it. Da sinistra: Alessandro Carrai, Marino Lupi, Stefania Saccardi, Vittorio Gabbanini, Alessio Spinelli

tratto da gonews.it
14 novembre 2014
“La Regione Toscana darà una mano”. È questo il messaggio che la vicepresidente della Regione Toscana ha voluto lanciare a seguito della visita di questa mattina, venerdì 14 novembre, alla Casa di Ventignano, il centro dell’Asl 11 gravemente danneggiato da un fulmine lo scorso 10 novembre.
“Sono stata a Fucecchio – scrive la Saccardi sul suo profilo facebook – per vedere di persona i danni fatti dai fulmini alla Casa di Ventignano. La Regione Toscana darà una mano all’associazione e alla Asl per il ripristino del centro”. [continua a leggere qui]

 

Ventignano, speranza per gli autistici

Marino Lupi, presidente di Autismo Toscana

Articolo tratto da La Nazione

Il presidente toscano dell’associazione, Marino Lupi, punta sui grandi temi del lavoro e della dignità
di Irene Puccioni
11 agosto 2014
Empoli - Se nel piano sanitario della Regione Toscana è stato inserito un intero capitolo dedicato all’autismo lo si deve in gran parte a Marino Lupi e alla sua battaglia culturale. Presidente dell’associazione Autismo Toscana, medico fucecchiese e padre di un ragazzo autistico (Francesco, che oggi ha 24 anni), Marino Lupi con tenacia ed entusiasmo lavora quotidianamente alla costruzione di «una società migliore, in grado di dare un futuro ai suoi figli più deboli». Una strada lunga e in salita, che non percorre da solo. Lungo il cammino ha trovato alleati preziosi: è di pochi giorni fa la notizia di un finanziamento regionale di 50mila euro, voluto dal presidente Enrico Rossi, per sostenere il progetto della Serra della Casa di Ventignano. [continua a leggere qui]

Rossi sta con la Casa di Ventignano

Il Tirreno

Articolo tratto da Il Tirreno
7 agosto 2014 - pagina 27
FUCECCHIO Una bella notizia per tutti i ragazzi che lavorano alla serra della Casa di Ventignano producendo "gli ortaggi della Solidarietà" insieme agli agricoltori della Cooperativa Sociale Sinergic@. Il presidente della Regione Enrico Rossi ha deciso di finanziare ad un progetto presentato dal presidente di Autismo Toscana Marino Lupi e dal presidente della Cooperativa Sinergic@, Eluisa Lo Presti. Il finanziamento è di 50mila euro. Un impegno importante che dimostra quanto la Regione crede in questo percorso che ormai da qualche anno viene portato avanti con entusiasmo [continua a leggere qui]
 
I RAGAZZI LAVORANO INSIEME A SINERGIC@
La Casa di Ventignano, nel comune di Fucecchio è un presidio del dipartimento Salute mentale dell'Asl 11 di Empoli e ospita complessivamente una trentina di autistici. [continua a leggere qui]

Special Olympics a San Miniato - Convegno "Sport e Disabilità"

Conferenza stampa Special Olympics San Miniato

La Cooperativa Sociale Pegaso è lieta di partecipare al convegno “Sport e Disabilità” che vedrà riunite numerose associazioni ed organizzazioni da anni impegnate su questo tema. Per noi sarà anche l’occasione per celebrare i 10 anni di attività nel Comune di San Miniato, che ha creduto fin dall’inizio nel nostro progetto di reinserimento al lavoro di soggetti con svantaggio psichiatrico.

Cooperativa sociale Pegaso, una storia di disagi, libertà e successo

logo pegaso

Cooperativa sociale Pegaso, una storia di disagi, libertà e successo
di Grazia D'Onofrio
tratto da stamptoscana.it
Depressione, psicosi, bipolarismo, disturbi della mente: la Cooperativa è nata tredici anni fa proprio per dare una possibilità di sbocco lavorativo a persone al termine del percorso riabilitativo.
Empoli - Quando si dice “nomen omen”: è Pegaso, come il cavallo alato della mitologia greca simbolo di libertà, il nome della Cooperativa sociale diventata negli ultimi anni il fiore all’occhiello della zona dell’empolese valdelsa. Con un numero di dipendenti superiore alla settantina, è infatti oggi un vero e proprio esempio d’imprenditorialità sociale di successo sul territorio.