Per la Cooperativa Sociale Pegaso la presentazione del Bilancio Sociale è un appuntamento fisso già da molti anni e quest’anno prevede diverse tappe nei comuni dell’Empolese Valdelsa. A Certaldo è stata presentata ieri l’edizione 2018, che fotografa una grande crescita sia per numero di occupati, che per tipologia di attività.

“L’occasione del Bilancio Sociale è per noi molto utile, perché ci fa riflettere sulla nostra azione a 360 gradi. Nel corso degli anni abbiamo compreso che oltre all’attenzione al prodotto è fondamentare curare il processo che porta alla predisposizione del Bilancio stesso”, ha commentato il Presidente Niccolò Balducci, che continua “abbiamo scelto di presentarlo partendo da Certaldo, perché proprio qui è partita la nuova attività della stamperia sociale, su cui puntiamo molto”. All’iniziativa erano presenti anche il Sindaco di Certaldo, Giacomo Cucini e il Vicesindaco Francesco Dei, che in rappresentanza del Comune hanno ricevuto come riconoscimento di stima un manufatto realizzato dal maestro ceramista Eugenio Taccini. 

L’attenzione alla rendicontazione e alla trasparenza e il dialogo continuo con amministrazioni, istituzioni e soggetti privati ha sempre contraddistinto l’azione della cooperativa.  Recentemente, oltre a lavorare con il pubblico, con i tradizionali servizi di manutenzione del verde, pulizie, montaggio palchi e facchinaggio, la cooperativa ha posto in essere numerosi servizi per privati: come la ristorazione sociale su cui si punta molto – non a caso quest’anno per fatturato ha eguagliato la manutenzione del verde – e il progetto de La manifattura – dove si concentrano gli inserimenti lavorativi – e che ha visto anche la creazione del marchio “Diversamente Business” per le aziende private che danno lavoro a disabili e persone svantaggiate.

“Con questo bilancio sociale avete dimostrato che più che i numeri contano le persone: coloro che hanno fondato la cooperativa, che l’hanno fatta crescere, i soci e i dipendenti a ogni livello. Fornite lavoro a persone che in vari motivi erano in difficoltà, riuscite a far quadrare i numeri e fare qualità; questa è un’operazione vincente, un meccanismo virtuoso che fa bene al territorio, alle amministrazioni, ai cittadini. I tempi cambiano ed è importante essere all’altezza delle nuove sfide, l’apertura ai privati su cui vi siete impegnati va in questo senso. Anche le norme cambiano e non sempre noi amministrazioni abbiamo a disposizione gli strumenti che vorremmo, ma non ci fa paura la sperimentazione. Siamo orgogliosi si aver portato in porto il progetto stamperia, che è un ottimo esempio di sinergia che porta valore aggiunto alla comunità ” ha commentato Cucini, molto orgoglioso del premio ricevuto.

Oltre alla tappa di Certaldo la presentazione del bilancio sociale avverrà anche a Empoli e a Montelupo Fiorentino.

Bilancio Sociale 2018: la Cooperativa Pegaso si racconta.

Pin It on Pinterest